In crescita l’interesse di Imprese e Comandanti

In crescita l’interesse di Imprese e Comandanti

YARE 2014: In crescita l’interesse di Imprese e Comandanti per l’evento dedicato all’Aftersales e al Refit

 

Meno 15 giorni all’inizio del più innovativo appuntamento in Italia del settore superyacht

Cresce il numero di agenzie internazionali di fleet management (società specializzate  nella gestione di servizi, refit, approvviginamenti) per flotte di super yacht che parteciperanno alla prossima edizione, così come saranno presenti i registri navali più famosi, i broker assicurativi più conosciuti e alcune società Usa di refit. A circa 15 giorni dall’inizio di YARE, il più importante evento business internazionale in Italia dedicato al mondo dell’after-sales e del refit del settore super e megayacht, in programma a Viareggio e a Marina di Carrara dal 3 al 7 febbraio, è possibile offrire un’anteprima di come potrà configurarsi questa prossima edizione costruita con una formula innovativa che propone una ricca e variegata offerta di proposte per gli addetti ai lavori concentrate in un’intensa settimana di lavori. Incontri informali, networking e la possibilità – per le imprese del refit e fornitrici di prodotti e servizi – di entrare in contatto diretto con gli utenti finali che appartengono all’area tecnica e decisionale del refitting come i comandanti di grandi unità, hanno destato interesse nelle imprese (sia cantieri che aziende di servizi) dei tre poli nautici della Toscana con i distretti di Viareggio, Pisa e Livorno, ma anche provenienti da altre regioni come Friuli Venezia Giulia, Liguria, Lazio, Umbria, Campania, Sardegna e Sicilia. Uno sguardo sulla provenienza estera, consente di evidenziare come la partecipazione a YARE arrivi da aziende che gravitano nell’ambito del bacino del Mediterraneo come (Francia, Malta, Spagna) e che provengono da Svizzera, Regno Unito, Germania, Croazia, Stati Uniti e Finlandia.

Per quanto riguarda i comandanti che parteciperanno a YARE 2014, le immagini che seguono illustrano un aggiornamento (al 16 gennaio) rispetto ai cantieri di produzione rappresentati, – un dato di conoscenza fondamentale per le imprese del refit e dell’after-sales – alla lunghezza dello yacht e alla bandiera di riferimento.

LUNGHEZZA YACHT – COMANDANTI PARTECIPANTI YARE 2014
fig01

Un dato che riprende le percentuali della flotta mondiale esistente (24-30 m (34%) – 30-40 m (40%) – 40-50 m (15%) – 50-60 m (6%) – oltre 60 m (5%) (Fonte Navigo Toscana).

 

 

BANDIERE – COMANDANTI PARTECIPANTI YARE 2014
fig02

I comandanti che saranno presenti a YARE per tutta la settimana parteciperanno anche ai tavoli del Superyacht Captain’s Forum e agli incontri diretti con le imprese. La torta mostra la suddivisione dei SuperYacht rappresentati secondo la bandiera: per circa la metà Red Ensign (che comprende Bermuda, Gran Bretagna, Isole Cayman,Isole Cook, Isola di Man), per il 35% bandiera italiana e a seguire Malta,Saint Vincent, Grecia, Paesi Bassi, Croazia.

CANTIERI – COMANDANTI PARTECIPANTI YARE 2014
fig03

Un dato che risulta interessante è quello che proviene dalle informazioni ricavate sui cantieri di costruzione e provenienza dei Superyacht rappresentati a YARE da coloro che li conducono. Circa 50 i cantieri segnalati nella torta, principalmente i paesi di origine sono Olanda, Italia, Regno Unito, Usa, con il top mondiale della cantieristica da diporto (Amels, Benetti, Codecasa, CRN, De Vries Van Lent, Feadship, Heesen, ISA, Perini Navi, Rossi Navi, San Lorenzo, ecc.). Tra i comandanti presenti, il captain dell’affascinate New Vagabunda, costruito tra il 1940 e il 1942, dagli eleganti e sontuosi allestimenti interni in legno. Di rilevo, la presenza di comandanti di sette yacht di produzione olandese. Tra questi figura il captain di uno yacht  del cantiere Van Lent di proprietà dell’ hedge fund di beni di lusso LVMH. Sempre parte della compagine olandese è lo yacht più lungo iscritto alla manifestazione: un Feadship  di 83 metri.

 

Appuntamento dunque al 3 febbraio con le molte attività previste nel programma YARE 2014:  quinta edizione dell’Italian Superyacht Forum, consueto evento abbinato alla rassegna organizzato dal gruppo editoriale inglese The Superyachtgroup che presenta il quadro di andamento del comparto industriale del settore in Italia e all’estero. SUPERYACHT CAPTAINS’ FORUM, nuovo format di convegno sperimentato dalla scorsa edizione che avrà come protagonisti i comandanti di grandi unità a confronto con le imprese in tavoli divisi per argomento per focus specifici su argomenti utili a chi fornisce beni e servizi e a chi ne deve usufruire.

Grazie alla collaborazione con Carrarafiere, YARE offrirà alle imprese anche la possibilità di aggiungere, al programma di incontri e B2C – Meet the Captain a Viareggio, un proprio spazio espositivo nell’area riservata al Seatec, Salone internazionale delle tecnologie, della subfornitura e del design per imbarcazioni e navi da diporto, di Marina di Carrara. Tour dei cantieri e dei distretti nautici della Toscana nella giornata conclusiva.

 

YARE è organizzato e promosso da PENTA, Polo per l’eccellenza nautica toscana rivolto all’innovazione e alle tecnologie del mare e da NAVIGO, centro servizi per l’innovazione e lo sviluppo della nautica toscana grazie al supporto decisivo del Comitato promotore composto da Comune di Viareggio, Regione Toscana, Toscana promozione, Provincia di Lucca, Camera di Commercio di Lucca, Lucca Promos, Assindustria Lucca, CNA e Confartigianato.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn